Esplorando

San Sosti e la Madonna del Pettoruto

San Sosti, in provincia di Cosenza, estende il suo territorio sulle cime e pendici della Montagna del Pettoruto e bagnato dai fiumi Esaro e Rosa; questa particolare conformazione territoriale ha condizionato da sempre le attività degli uomini, sfruttando al meglio le risorse naturali del luogo e facendo nascere negli abitanti una naturale predisposizione agricola.

Di particolare rilevanza è il Santuario-Basilica della Madonna del Pettoruto, fondato nel 1247 e meta di numerosi pellegrinaggi, in particolar modo dall’1 all’8 Settembre, giornate di festa dove si svolge La millenaria fiera in onore della Madonna e dove molti pellegrini si recano a piedi al suono di particolari strumenti: fisarmoniche, chitarre, zampogne e tamburini, particolari tamburelli dotati di piattini di latta. Molti pellegrini seguono la tradizione e gettano delle pietre nel fiume Rosa per liberarsi dai peccati.

La leggenda

Secondo una leggenda sulla sua origine narra di un tale di Altomonte che, accusato di omicidio ingiustamente e rifugiatosi dove ora sorge il santuario, avrebbe avuto una visione mistica e durante la sua latitanza avrebbe scolpito sulla roccia l’immagine della Madonna col bambino. Nel 1449 poi scagionato da ogni accusa.

Nei primi anni del 1600 un pastorello sordomuto alla ricerca della sua pecora smarrita scoprì l’immagine scolpita, così la Vergine gli ridiede la parola per poter il luogo a tutti e far costruire un santuario a Lei dedicato.

Madonna del Pettoruto

Il consiglio

Sicuramente da visitare il Santuario della Madonna del Pettoruto, luogo di grande rilevanza mistica e spirituale, immerso nel verde dove all’interno si può ammirare la bellissima statua della Madonna fatta in pietra, esempio di arte popolare. Da visitare in particolare modo nel mese di Settembre, dove l’affluenza dei pellegrini aumenta e si respira aria di gran festa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...